Attivare un Contratto di energia

Tutto sull'attivazione di un contratto energetico

Dal 1° luglio 2007 chiunque può scegliere, in qualunque momento, il mercato libero per la sua fornitura di luce o gas di casa. Scegliere un nuovo fornitore sarà comunque obbligatorio dal 30 giugno 2019.

Significa che la fornitura di energia ha un unico prezzo indipendentemente dall’orario e dal giorno in cui avviene l’erogazione.

Significa che la fornitura di energia ha un prezzo diverso a seconda dell’orario e del giorno di utilizzo: più alto dal lunedì al venerdì nella fascia diurna, detta F1 e più basso la sera – fascia F2-3. Questa tariffa è ideale per coloro che non sono in casa durante la giornata e quindi concentrano nelle ore serali i consumi di energia e l’utilizzo di elettrodomestici.

La tariffa ‘monoraria’ e la tariffa ‘bioraria’ si possono adattare a due stili di vita diversi. La tariffa ‘monoraria’, che presenta un solo prezzo per l’energia, uguale per tutte le ore, è ideale se si è spesso in casa anche di giorno oppure se viene programmato l’utilizzo di molti elettrodomestici durante il giorno.

La tariffa ‘bioraria’ che presenta un prezzo diverso tra giorno e notte e tra giorno feriale e giorno festivo, è ideale se si pone attenzione a modalità e tempi di consumo dell’energia (i consumi elettrici si concentrano in orario serale e nei fine settimana perché durante la settimana si è al lavoro).

Ti consigliamo di avere sottomano:

  • il documento d’identità dell’intestatario in corso di validità (carta d’identità, passaporto o patente)
  • una bolletta del tuo fornitore attuale, su cui troverai i dati tecnici di fornitura e il codice fiscale dell’intestatario (entrambi nella prima pagina)
  • il tuo smartphone (al quale invieremo un codice per l’autenticazione otp)
  • il tuo codice IBAN per la domiciliazione delle bollette

Dovrai inoltre accedere facilmente alla tua casella e-mail per scaricare il contratto da firmare.

Il prezzo cambierà in base all’andamento del mercato dell’energia. Almeno tre mesi prima della scadenza verranno comunicati in bolletta i nuovi prezzi, lasciando così tutto il tempo di valutarli.

Nulla, se sei già un Cliente domestico, l’adesione online all’offerta di energia elettrica di AXOPOWER non ha costi relativi al cambio di fornitore, né cauzioni e non comporta alcuna modifica al contatore.

Sono previsti costi aggiuntivi una-tantum qualora per esempio, a titolo informativo e non esaustivo:

  • si chieda di cambiare il nome dell’intestatario della bolletta senza interrompere la fornitura (voltura);
  • si chieda di incrementare la attuale potenza del contatore (l’aumento di potenza entro i 6 kW prevede un costo per incremento potenza ridotto e nessuna quota fissa nel periodo 01/04/2017 – 31/03/2019);
  • si chieda di attivare il contatore mediante subentro o posa;
  • si chieda di chiudere un contatore;

Scarica direttamente online il modulo relativo alla prestazione che intendi chiedere e invialo all’indirizzo su di esso prestampato. AXOPOWER provvederà a richiederla al Distributore competente.

Nel caso in cui ci siano le condizioni per trasformare la propria utenza ex-professionale in utenza domestica, questo passaggio è assimilabile alla voltura e ha un costo aggiuntivo che verrà addebitato sulla prima bolletta utile.

Procedi pure a compilare il contratto online con i tuoi dati e segnalaci alla mail axohome@axopower.it che stai effettuando un cambio di intestatario da business a privato, allegando altresì il modulo di voltura elettrico e/o gas. Provvederemo noi alle pratiche necessarie.

Attenzione: i contratti professionali possono contenere clausole di recesso diverse da quelle previste per le utenze domestiche (che hanno un mese di preavviso) che, se non rispettate, possono prevedere l’applicazione di penali per uscita anticipata dalla fornitura in atto.

Il POD (Point Of Delivery) è il codice che identifica in modo univoco il punto di prelievo di energia elettrica di un utente sul territorio nazionale. È composto da 14 caratteri (lettere e numeri) e inizia per IT. Lo si trova di norma nella prima pagina di ogni bolletta dell’energia elettrica o, in alcuni casi, in seconda pagina.

Il PDR (Punto Di Riconsegna) è un codice numerico che identifica in modo univoco il punto di prelievo di un utente, in cui viene fornito il gas. È formato da 14 caratteri e si trova di norma nella prima pagina della bolletta del gas.

Il codice PDC (Punto Di Consegna) o REMI è specificato nei dati di fornitura all’interno del documento di sintesi della bolletta gas dove sono presenti totale da pagare, dati cliente e dati fornitura, tipo di fornitura, lettura del consumo e componenti onerose. È il punto di connessione tra la rete di trasporto del gas e la rete di distribuzione. Il codice PDC è univoco perché indica il punto esatto collocato geograficamente nello spazio, dove è fisicamente posizionata la cabina gas.

L’OTP (One Time Password) è un sistema sicuro già usato da tutte le banche online, scelto anche da AXOPOWER per firmare i contratti di energia. Una volta compilato il form contrattuale online, bisogna firmarlo.

Quando clicchi su ‘Firma il contratto’, ti arriva una e-mail. Apri il documento e clicca su ‘Firma’ e Richiedi il codice transazione. Via SMS ti arriva un codice di quattro cifre, che, inserito nell’apposito spazio, ti permette di firmare e finalizzare il Contratto.

Non devi spedire più nient’altro. Niente carta, niente penna: sempre via mail, Ti arriverà   il documento firmato da conservare.

Il Codice del Consumo stabilisce che, qualora il Contratto sia stato concluso in un luogo diverso dai locali commerciali del Fornitore o attraverso forme di comunicazione a distanza (ad esempio per telefono o via web), il cliente domestico ha a disposizione fino ad un massimo di 14 giorni a partire dalla sottoscrizione della proposta per cambiare idea e revocarla (Diritto di Ripensamento), inviando comunicazione scritta al Fornitore.

La presenza di un impianto fotovoltaico non comporta alcun tipo di vincolo tecnico o contrattuale che impedisca di cambiare fornitore di energia elettrica.

Gli impianti di produzione (che siano fotovoltaici o altro) sono associati a contratti e/o convenzioni con soggetti diversi dal fornitore di energia e quindi la vendita di energia in rete e qualsiasi tipo di incentivo sono indipendenti dal contratto di fornitura elettrica.